Siria

Durante la guerra civile siriana molti hanno perso tutto. Interi quartieri sono stati rasi al suolo e per la maggior parte delle persone il costo della vita è diventato insostenibile a causa della guerra, delle sanzioni internazionali e di una crisi economica senza precedenti.

Le priorità di CSI

  • Organizzare programmi educativi e ricreativi per i bambini
  • Organizzare workshop e fornendo accompagnamento psicosociale per donne e bambini
  • Fornire sostegno alla fondazione di piccole imprese
  • Fornire aiuto medico alle famiglie più povere
  •  Sensibilizzare a livello internazionale sull’impatto negativo delle sanzioni economiche sulla popolazione

Ambiti in cui ci impegniamo

Aiuti d’emergenza
Nei Paesi dove le minoranze religiose sono perseguitate, CSI manifesta la sua solidarietà con le vittime, grazie ai propri partner locali che prestano l’aiuto d’emergenza necessario. CSI inoltre può intevenire prontamente e fornire aiuti anche in caso di catastrofi, grazie ai suoi partner di progetto presenti nei vari Paesi. Appelli mirati alle donazioni fanno sì che vi siano fondi per poter aiutare chi ne ha bisogno.
Aiuto a sfollati interni/profughi
In determinati Paesi dove CSI è presente con i suoi progetti, conflitti e/o persecuzioni hanno costretto alla fuga milioni di persone: alcuni sono sfollati interni, mentre altri hanno dovuto cercare rifugio fuori dal proprio Paese. L’aiuto umanitario agli sfollati e ai profughi che hanno lasciato la loro patria è parte integrante dell’impegno di CSI.
Cristiani perseguitati
Fin dalla sua fondazione nel 1977 Christian Solidarity International (CSI) si adopera a favore delle vittime della violenza a sfondo religioso, della discriminazione e della persecuzione religiose in tutto il mondo. L’impegno di CSI comprende aiuti d’emergenza, l’assistenza giuridica e opere di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.
Minoranze religiose
CSI si impegna a livello nazionale e internazionale per il diritto delle minoranze religiose a praticare liberamente la propria fede. In molti Paesi, infatti, le persone appartenenti a minoranze vengono discriminate, perseguitate o addirittura uccise.
Sanzioni
In Siria, le sanzioni non hanno portato a nessuna soluzione politica, causando al contrario una delle peggiori catastrofi umanitarie dei nostri tempi. Milioni di civili hanno accesso molto limitato ai generi alimentari, al carburante e ai medicinali; la popolazione siriana, già da tempo duramente provata, soffre ancora molto di più a causa delle sanzioni imposte.
Altri fronti
Oltre agli ambiti d’azione principali, CSI agisce anche in altri modi.