Scaffali vuoti: in tutto il Nagorno-Karabakh non rimane praticamente più verdura. Foto: Marutvanijan/Twitter
12 Gen 2023
Comunicato stampa | CSI chiede un ponte aereo tra Erevan e Stepanakert per evitare il peggio
Oggi è trascorso un mese da quando l’Azerbaigian ha istituito un blocco del corridoio di Lachin, a causa del quale 120’000 armeni nel Nagorno-Karabakh sono attualmente tagliati fuori dal resto del mondo. Le scuole sono chiuse, i bambini hanno fame, mancano medicinali, le forniture di energia non sono garantite. Per quanto tempo ancora il mondo chiuderà gli occhi di fronte alla catastrofe umanitaria che si sta verificando? CSI chiede che venga organizzato un ponte aereo autorizzato dall'ONU tra Erevan e Stepanakert!
all'articolo
Le origini del cristianesimo in Nagorno-Karabakh risalgono al IV secolo. Oggi, però, la popolazione cristiana della regione è fortemente minacciata, poiché l'Azerbaigian blocca l'unica strada di accesso tra l'Armenia e il Nagorno-Karabakh. Foto: Pexels/Vladimir Konoplev
16 Gen 2023
Nagorno-Karabakh, Armenia, Azerbaigian, Svizzera
Comunicato stampa | Blocco del Nagorno-Karabakh: la Svizzera deve intervenire presso il Consiglio di sicurezza dell’ONU – CSI scrive al presidente della Confederazione Alain Berset
L'Azerbaigian sta bloccando il corridoio di Lachin da oltre un mese, impedendo ai 120’000 armeni del Nagorno-Karabakh di ricevere rifornimenti esterni. CSI chiede alla Svizzera di condannare il blocco e di sollecitare, presso il Consiglio di sicurezza dell’ONU, la creazione di un ponte aereo umanitario tra Erevan e Stepanakert. Ora l'organizzazione per i diritti umani si rivolge al presidente della Confederazione svizzera Alain Berset.
all'articolo

Chi è CSI

Christian Solidarity International (CSI) è un’organizzazione umanitaria di ispirazione cristiana che si batte per la libertà religiosa e la dignità umana.
La nostra visione

Preghiamo per i prigionieri

Non dimentichiamo coloro che sono in prigione a causa della propria fede e preghiamo per loro.

Ultime notizie

Agire

Per favore ci aiuti a portare sollievo alle persone che soffrono in tutto il mondo. Grazie infinite

Approfondimenti

Sostenga i cristiani perseguitati firmando una protesta online e invitando altri a farlo.

Vai a Campagne